Il 5 maggio si celebra la Giornata mondiale dell’igiene delle mani, promossa dall’Organizzazione Mondiale della Sanità. Un’occasione internazionale per sensibilizzare operatori sanitari, pazienti e caregiver sull’importanza di lavare e disinfettare correttamente le mani, al fine di garantire la salute propria e altrui. Il lavaggio corretto delle mani, infatti, sembra un gesto banale ed innocuo ed invece, in alcune circostanze, può salvare la vita. Gli anni di pandemia da Covid-19 hanno sicuramente contribuito ad aumentare questa consapevolezza e a diffondere atteggiamenti virtuosi che ora non vanno abbandonati.

Mani sicure in 4 mosse

In occasione della Giornata mondiale dell’igiene delle mani, la Clinica Nuova Itor ha deciso di lanciare e promuovere una campagna di sensibilizzazione per diffondere le buone pratiche igieniche e a fare formazione in un modo creativo e divertente. La campagna sarà articolata in quattro parti che ripercorrono altrettante fasi individuate dall’OMS come essenziali per avere mani pulite e sicure:

  • Igienizza le mani
  • Riconosci le occasioni
  • Applica i 5 momenti
  • Diffondi il messaggio

I 5 momenti dell’igienizzazione

In questa sequenza, particolare rilievo assumono i 5 momenti i cui gli operatori sanitari sono chiamati a igienizzarsi con cura le mani. Ad individuarli è la stessa Organizzazione Mondiale della Sanità e sono i seguenti:

  • Prima di entrare in contatto con il paziente;
  • Prima di fare una manovra asettica;
  • Dopo l’esposizione ad un liquido biologico o dopo la rimozione dei guanti;
  • Dopo il contatto con il paziente o dopo l’uscita dalla sua stanza;
  • Dopo il contatto con un qualsiasi oggetto che si trovi in prossimità del paziente.